Al momento nessuno ha ancora visto le immagini. Si parla solo di Bezos che apparirebbe nudo e non é chiaro se in compagnia della sua nuova compagna o solo.
Il punto resta che il National Enquirer ha provato ad estorcere denaro al milionario proprietario di Amazon e molto denaro.
Lui non si é perso d’animo, ma ancora prima di eventualmente pensare a tutelarsi con i suoi legali ha semplicemente reso pubblica per mezzo dei socials l’intera vicenda, con nomi e riferimenti precisi, come una notizia vera merita.
Ora, la situazione di estorsione potrà essere definita e confermata solo da un giudice in un’aula di tribunale, ma resta il tentativo che messo sotto i riflettori ha cominciato da subito a fare acqua da tutte la parti.
Così nel giro di poche ore dal post di Bezos su Twitter e altri socials sono arrivati sul tavolo virtuale degli imputati i primi nomi e in alcuni casi un possibile “prendere le distanze” di una parte del direttivo del National Enquirer.
La notizia sta diventando un boomerang letale per il magazine, non nuovo ad un gossip aggressivo e comportamenti poco corretti.

Leave a Reply

Skip to toolbar