Enormi caschi di plastica per mangiare al ristorante

0
editoriale italiano

Una donna si trova sotto una bolla di plexiglas prototipo Plex’Eat del designer Christophe Gernigon che circonda i commensali per proteggerli dal nuovo coronavirus durante una presentazione a Cormeilles-en-Parisis, vicino a Parigi.
Una cena romantica per due. Il vino è eccellente, il cibo delizioso. È quasi come ai bei vecchi tempi. Fatta eccezione per i giganteschi paralumi trasparenti in testa.
Ricordano un pò quei caschi da parrucchiere con effetto ingrandimento esagerato.
Così, per i proprietari di ristoranti che si preoccupano di come poter accogliere i clienti e tenerli al sicuro dal COVID-19, un designer francese ha creato un cilindro di plastica trasparente che pende da un cavo sul soffitto, proprio come un paralume. Una paletta ritagliata sul retro consente al commensale di sedersi e alzarsi in piedi.
Christophe Gernigon, che ha inventato il dispositivo, ha chiamato Plex’Eat, ha affermato: “Volevo renderlo più glamour, più carino”, ha detto. Il suo design speciale entrerà in produzione la prossima settimana e ha dichiarato di aver ricevuto dimostrazioni di interesse in Francia, Belgio, Canada, Giappone e Argentina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here