Elon Musk vuole riaprire Tesla subito

editoriale italiano

Elon Musk continua il suo braccio di ferro con il governatore della California. Lui vuole riaprire gli stabilimenti della Tesla sul suolo californiano da subito, mentre il governatore continua ad impedirlo.
Eccoci dunque alla fase successiva, quella delle minacce da parte dello stesso Elon di spostare l’intera produzione Tesla in un altro stato come il Nevada o il Texas.
Ma non é tutto. I suoi stessi consulenti gli hanno presentato a tempo di record un resoconto finanziario su quanti soldi risparmierebbe in termini di tasse spostandosi dal golden state.
Ora la situazione é delicata. Da un lato Elon Musk che vuole riaprire a costo di farsi arrestare, dall’altro uno stato della California che ritiene sia troppo presto.
Nel mezzo oltre a migliaia di posti di lavoro a rischio, un’opportunità anche economica che potrebbe attrarre il padrone di Tesla verso nuove soluzioni e nuovi orizzonti ed Elon non é certo uno che ci pensa troppo a fare quello che decide.