Elon Musk promette ventilatori che nessuno ha visto in ospedale

0
editoriale italiano

Qualche settimana fa aveva promesso che si era garantito l’acquisto di oltre 1.000 ventilatori da distribuire a vari ospedali in California proprio per supportare chi lotta contro il coronavirus.
La notizia é rimasta in sospeso, sino ad oggi, quando dagli ospedali quasi tutti, sono arrivate conferme che nessuno ha mai visto nemmeno un ventilatore di quelli promessi da Elon Mask.
I ventilatori in realtà sarebbero già a Los Angeles e si é solo creato un ritardo nella consegna.
Il totale é di 1255 ventilatori comprati dallo stesso Musk in Cina ed il ritardo é stato causato soprattutto dall’enorme richiesta proveniente da ogni parte del mondo.
Il solo dettaglio particolare: Elon ha acquistato i ventilatori come donazione da parte di Tesla e ha chiesto che sia la stessa Tesla, attraverso i suoi operatori e collaboratori a consegnare personalmente di ospedale in ospedale tutti i pezzi arrivati.
Ci si augura solo che per quanto riconducibile ad una mossa da pubbliche relazioni le consegne possano avvenire al più presto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here