E’ morto Lewis, il koala salvato dall’incendio

0
147
editoriale italiano

Lewis, il koala diventato famoso la scorsa settimana in tutto il mondo per essere stato salvato da uno dei tanti incendi divampati in Australia, non ce l’ha fatta.
L’ospedale per koala Port Macquarie ha preso la decisione di addormentarlo per sempre perché stava soffrendo troppo e le sue ustioni erano troppo gravi.
Non vi era stato alcun miglioramento e anzi un peggioramento anche cardiaco e respiratorio dovuto proprio dalle ustioni subite.
La situazione era apparsa grave da subito e l’ospedale aveva precisato che si trattava di una situazione disperata.
Lewis aveva circa 14 anni, la sua storia era diventata virale anche grazie a Toni Doherty che aveva fermato la sua macchina in prossimità del fuoco proprio dopo averlo visto e proprio per salvarlo.
Senza pensarci nemmeno un secondo Toni lo aveva raggiunto tra le fiamme e lo aveva avvolto in una coperta per portarlo d’urgenza alla clinica più vicina. Trasferito poi al Port Macquarie Hospital hanno provato di tutto in questi giorni, senza riuscire a salvarlo purtroppo.
La storia aveva commosso tutti e la morte di Lewis sta commuovendo ancora più persone in tutto il mondo.

Leave your vote

Comments

0 comments

LEAVE A REPLY