in , ,

Donnarumma al PSG per una cifra mostruosa

Donnarumma al PSG per una cifra mostruosa

La trattativa é ad un punto di svolta. Donnarumma e il PSG si stanno accordando sulla base di 12 milioni netti a stagione più bonus di vario genere. Un ingaggio mostruoso che ben poche squadre al mondo potrebbero sostenere.
Per quanto Gigio Donnarumma possa meritarseli questi soldi nessuno lo mette in discussione, ma che sia proprio Al-Khelaifi a darglieli suona parecchio strano.
Proprio quel presidente che si era schierato contro una Superlega per ricchi, che avrebbe, secondo lui creato un abisso con il calcio povero, visto che poi “il calcio é uno sport per tutti” diceva lo stesso Khelaifi.
Magari proprio tutti non direi, perché queste cifre, in questo momento storico non potrebbero giustificarle proprio tutti nei bilanci.
Si parlava tanto di tetto ingaggi, di tetto stipendi, di crisi, di limiti nelle trattative di mercato. Tutti i perbenisti che si sono schierati contro una Superlega che era diventata un capro espiatorio, per poi sbattere in faccia una finale di Champions ed un inizio di mercato senza alcun freno, dove solo i soldi fanno ancora una volta la differenza nel calcio, dove il mercato ormai é gestito dai procuratori che decidono per i contratti e le scelte delle società.
Questa condizione non può reggere sotto il peso di uno sport vicino al fallimento. Serve una svolta nel piano gestionale. Serve un passo indietro e nulla a che vedere con il contratto Donnarumma. Tutti noi andremmo a firmare oggi stesso a Parigi e ci andremmo a piedi. Quello che magari non condividiamo é una parvenza di azioni “corrette”, mascherate da ingressi economici non di certo garantiti dalle stesse società di calcio.
Ognuno con i propri soldi fa quello che vuole, un pò come negli anni 90 fece Berlusconi in Italia e nel mondo. Ma facciamo attenzione perché c’é una grossa distinzione.
Berlusconi, per quanto criticato e criticabile aveva messo in piedi una delle migliori squadre al mondo, programmando e realizzando un rientro economico dal Milan enorme che giustificava gli investimenti fatti.
Nulla di paragonabile ad un PSG che sembra vivere di vita propria in un universo francese che é tanto lontano dal calcio di primo livello, immerso e circondato da una montagna di soldi.

Written by Davide Foschi

Leave a Reply

GIPHY App Key not set. Please check settings

Jeff Bezos viaggerà nello spazio il prossimo mese

Jeff Bezos viaggerà nello spazio il prossimo mese

Dazn rifiuta l'offerta da 500 milioni di Sky per il calcio

Dazn rifiuta l’offerta da 500 milioni di Sky per il calcio