Home News dal Mondo Donna uccisa al suo matrimonio e rapito il marito

Donna uccisa al suo matrimonio e rapito il marito

Karem Lizbeth Yépez Ortiz é stata uccisa nel giorno più bello della sua vita, mentre stava per sposarsi.
Gli assassini sono entrati nella chiesa di Celaya, una zona centrale del Messico, proprio nel momento in cui stava per terminare la cerimonia. Hanno aperto il fuoco e colpito a morte la sposa.
La storia purtroppo racconta una ritorsione tra gangs che gestiscono i cartelli della droga locale.
Karem era la sorella di José Antonio Yépez Ortiz, il capo del cartello Santa Rosa de Lima e la sorella dal 2017 si occupava di molti aspetti finanziari del cartello.
Nella sparatoria alcuni degli ospiti presenti in chiesa hanno anche risposto al fuoco.
L’omicidio viene registrato a solo un giorno di distanza dall’uccisione di Lopez Esquivel, 21 anni, membro del cartello di Jalisco e si pensa che le due situazioni abbiano un collegamento ben preciso.
Nella sparatoria un proiettile vagante ha colpito ed ucciso anche un ragazzo di 18 anni in sella ad una motocicletta, poco distante dalla chiesa. Il marito della sposa é stato sequestrato dalla gang.

NO COMMENTS