Home News dal Mondo Dal 20 gennaio 2021 Trump potrebbe essere l’uomo più solo al mondo

Dal 20 gennaio 2021 Trump potrebbe essere l’uomo più solo al mondo

Sino a poche settimane fa era l’uomo più potente al mondo, temuto da molti, odiato dalla maggior parte degli stessi americani. Donald Trump e la sua politica aggressiva negli ultimi 4 anni di presidenza hanno rimesso in discussione la sanità, la politica estera, la politica interna e le relazioni internazionali di cui gli Stati Uniti sono sempre stati grandi protagonisti negli ultimi 50 anni.
Ma il risultato delle ultime elezioni porterà Joe Biden ad occupare lo studio ovale di Washington e costringerà Trump a lasciare il posto da presidente degli Stati Uniti.
Se mettiamo da parte le ultime voci da gossip che indicano persino la moglie Melania non più al suo fianco, abbiamo abbastanza da credere che la sua posizione lo porterà a diventare uno degli uomini più soli sul pianeta.
Il suo comportamento volto a non accettare il risultato delle elezioni ha infastidito persino i rappresentanti più influenti del partito repubblicano e non lasciano spazio ad una re-interpretazione della sua posizione da leader del partito.
Dal 20 Gennaio 2021 Donald Trump tornerà ad essere in cittadino normale, come tutti gli altri, con tutte le sue cause civili e penali che lo avevano seguito sino alla nomina ed erano state sospese proprio perché era diventato il Presidente. L’uomo che negava la pericolosità del Covid-19, colui che ha promesso un vaccino agli americani entro le elezioni, colui che non aveva bisogno di mascherina e che voleva isolare l’America dal resto del mondo costruendo muri di cemento e muri digitali, sta per fare i conti con se stesso ancor prima che con gli americani.