Home News Cronaca Dal 18 Maggio saremo in libertà condizionata

Dal 18 Maggio saremo in libertà condizionata

Finalmente liberi, ma non troppo o almeno non del tutto. Come é giusto che sia si dovranno valutare parametri e indici di contagio con frequenza giornaliera prima di pensare ad una libertà assoluta.
Ma da lunedì 18 Maggio si potrà tornare a respirare quel sapore di libertà che abbiamo scordato in questi oltre 2 mesi di lockdown.
Intanto potremo girare all’interno della stessa regione senza problemi e senza doverci giustificare e tanto meno senza dover compilare quella autocertificazione che un pò tutti abbiamo imparato ad odiare.
Addirittura dal 2 Giugno, ovvero dopo aver valutato questa prima ondata di 15 giorni di semi-libertà, potremmo tornare a muoverci anche tra le regioni e questo, in previsione della stagione estiva, sarebbe ottimale.
Proprio per questo il turismo ha chiesto ed ottenuto l’apertura delle frontiere da Giugno, per alimentare quella fetta di turismo dall’estero che riempie bene le tasche degli operatori del settore, già abbastanza martoriati da una stagione non ancora ai blocchi di partenza.
Sia ben chiaro, tutto nel rispetto del distanziamento sociale, delle regole di igiene e di protezione della persona con mascherina sempre obbligatoria nei locali chiusi e a contatto con altre persone e guanti spesso necessari per accedere a locali pubblici.
I dati dovranno restare costanti all’interno di un margine di contagio che potrà anche alzarsi leggermente ma non dovrà superare le soglie considerate di allarme che provocherebbero l’inasprimento delle regole e addirittura la possibilità di dichiarare nuove zone rosse.
Eccoci pronti dunque come al primo giorno di scuola, con una gran voglia di riprenderci quella libertà che un tempo davamo per scontata.

NO COMMENTS