in ,

Chi non ha capito Renzi non capisce molto di politica

editoriale italiano

Gliene hanno dette di tutti i colori, lo hanno diffamato in ogni modo sui socials. Lo hanno messo alla porta ovunque, nessuno si é più schierato dalla sua parte.
Alla fine, saremo da controtendenza, o irresponsabili o incompetenti, ma siamo certi che il comportamento politico di Matteo Renzi sarebbe da studiare.
Ha programmato ogni cosa, ogni passaggio, sapendo da tempo la direzione che avrebbe preso. Sapendo da tempo la direzione e le reazioni che avrebbe generato negli altri, nella maggioranza e nell’opposizione. Proprio mentre tutta Italia lo prendeva come unico responsabile, lui ha dimostrato che con la percentuale più piccola ha ottenuto l’attenzione di tutti. Con i numeri su cui tutti scherzavano ha saputo dimostrare che la politica non é fatta di soli numeri. E se noi adesso pensiamo a cosa ha fatto 1 mese fa siamo già rimasti indietro, perché Matteo Renzi sta già lavorando al futuro.
Ecco perché nessuno lo ha compreso veramente. Se poi quello che ha fatto piace o non piace questo non ci interessa in questo momento. Alla fine quello che ha fatto ha stravolto un governo, lo ha ribaltato dimostrando che quella base solida non era così solida. Un populismo così certo e inserito nel sistema politico italiano, non era poi così stabile e lo dimostrano i fatti e gli avvenimenti degli ultimi giorni.
Dunque se oggi dovessimo esprimere un parere saremmo certi di poter dire che Matteo Renzi ha dato una dimostrazione di politica che mancava da tempo tra i banchi del Parlamento, perché la politica non sono solo numeri percentuali come ingenuamente in molti hanno pensato.

Written by Davide Foschi

Leave a Reply

editoriale italiano

L’Italia é in attesa

editoriale italiano

Il Regno Unito dovrebbe donare i vaccini ai paesi più poveri