Cesare Battisti torna a casa

0
20
editoriale italiano

Cesare Battisti, il terrorista più famoso d’Italia tona a casa con la forza. E’ stato rintracciato e prelevato in Bolivia, estradato in tempi record ed oggi arriva alle 11.30 in Italia.
Volo dedicato per uno dei personaggi peggiori del terrorismo italiano degli anni 70.
E’ accusato di aver materialmente commesso almeno 2 omicidi e partecipato alla realizzazione di altri due in prima persona.
La sua storia la conosciamo bene e sappiamo bene quanto la politica italiana negli ultimi 40 anni abbia sottovalutato la situazione o meglio se ne sia disinteressata.
Ad attenderlo oggi all’aeroporto di Ciampino anche il Ministro Salvini, prima che lo stesso Battisti possa essere condotto a Rebibbia.
Si volta finalmente pagina di una delle storie più incredibili del nostro Paese, che ha reso trasformato un terrorista in vero e proprio “fenomeno” e solo noi italiani potevamo permettere che questo accadesse.
Oggi il messaggio é forte, con il rientro di Battisti finisce, ancora una volta, una vecchia era di politica della poltrona che sapeva predicare come nessun altro e razzolare come non mai.
Perché alla fine il terrorista Battisti é stato un caso politico che per 40 anni ha indignato il nostro Paese.

LEAVE A REPLY