in ,

Bar in Kentucky: non indossiamo maschere, vogliamo divertirci

editoriale italiano

Mentre i nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti superano i 3,3 milioni, un proprietario di un bar locale nel nord del Kentucky, dove all’inizio del mese è stato emesso un mandato per le maschere in tutto lo stato, ha dichiarato: “Non indossiamo maschere … vogliamo divertirci “, acclamato da quasi due dozzine di clienti senza maschera in un video virale condiviso sul suo account sui social media.
In un video live su Facebook, Patrick Townsend, il proprietario di Town’s End Bar and Grill a Florence, Cincinnati, ha dichiarato: “Quello che stiamo dicendo in questo momento è, per favore, non stiamo indossando maschere. Siamo americani: faremo ciò che vogliamo e vogliamo divertirci “.
Il video mostrava anche circa 20 clienti in fila con le braccia collegate l’una all’altra, secondo WXIX-TV di Cincinnati. Il video è stato rimosso da Townsend.
Townsend si è scusato per l’uso della volgarità nel suo video, osservando: “La mia lingua era molto, molto abrasiva, e se hai sentito le mie parole, mi dispiace molto”. Ma ha mantenuto la sua posizione contro l’ordine delle maschere, aggiungendo: “È un’intrusione di base delle nostre libertà civili”, ha detto a WXIX-TV.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Giudice rifiuta l’offerta di 19 milioni di dollari di Harvey Weinstein

editoriale italiano

300 fotografie di Gayle Greenhill donate al MoMa di New York