Air New Zealand non accetta nuove prenotazioni per 3 settimane

0
editoriale italiano

La Nuova Zelanda ha dichiarato martedì che la sua compagnia aerea nazionale non accetterà nuove prenotazioni per tre settimane poiché il paese cerca di limitare il numero di cittadini che tornano a casa per ridurre il carico sulle strutture di quarantena straripanti.
Mentre la pandemia COVID-19 peggiora a livello globale, migliaia di neozelandesi stanno tornando a casa. Il punto é che la Nuova Zelanda era tra i paesi che avevano contenuto al meglio il coronavirus e non ha nessuna intenzione di correre troppi rischi in questo momento critico.
Dunque le prenotazioni sui voli Air New Zealand saranno gestite per garantire che il governo possa collocare in sicurezza i cittadini in strutture gestite che fungano da isolamento, ha dichiarato il ministro Megan Woods in una nota.
“Stiamo assistendo a una rapida crescita del numero di neozelandesi che tornano a casa mentre la pandemia COVID-19 peggiora”, ha detto Woods.
“Ciò di cui abbiamo immediato é di creare rapidamente le strutture per soddisfare la domanda.”
Il governo sta anche parlando con altre compagnie aeree sulla gestione dei flussi, ha detto.
I confini della Nuova Zelanda sono ancora chiusi agli stranieri e i cittadini e i residenti permanenti devono accettare una quarantena obbligatoria.
Il paese ha quasi 6.000 persone in 28 strutture di isolamento e sta pianificando di ampliare gli spazi per gestire la domanda nelle prossime settimane.
Air New Zealand ha dichiarato di voler sospendere le nuove prenotazioni per le prossime tre settimane e di allineare gli arrivi giornalieri con la capacità disponibile nelle strutture di isolamento.
I servizi interni e i voli della compagnia aerea dalla Nuova Zelanda verso destinazioni internazionali non sarebbero interessati dalle restrizioni, ha affermato la compagnia aerea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here