in , ,

La variante Omicron era in Europa prima dei casi scoperti in Africa

editoriale italiano

Le autorità sanitarie olandesi hanno annunciato di aver trovato la nuova variante Omicron del coronavirus in casi risalenti a 11 giorni, indicando che si stava già diffondendo nell’Europa occidentale prima che i primi casi fossero identificati nell’Africa meridionale. L’istituto sanitario RIVM ha affermato di aver trovato Omicron in campioni risalenti al 19 e 23 novembre.
Questi risultati sono precedenti ai casi positivi riscontrati tra i passeggeri che sono venuti dal Sudafrica lo scorso venerdì e sono stati testati all’aeroporto Schiphol di Amsterdam.
“Non è ancora chiaro se le persone interessate nei casi precedenti siano state anche in Africa meridionale”, ha affermato il RIVM, aggiungendo che le persone erano state informate delle loro infezioni da Omicron e che i servizi sanitari locali avevano iniziato a rintracciare i contatti.
“Nel prossimo periodo, saranno condotti vari studi sulla distribuzione della variante Omicron nei Paesi Bassi”, ha affermato l’istituto, osservando che riesaminerà anche più campioni dai precedenti risultati dei test COVID.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Asteroide dalle dimensioni della Torre Eiffel si avvicinerà all’orbita terrestre settimana prossima

editoriale italiano

Jack Dorsey si é dimesso da Twitter per sviluppare Square