in , , ,

Trovato un possibile lago nel polo sud di Marte

editoriale italiano

Circa tre miliardi di anni fa, il Pianeta Rosso era inondato d’acqua, come rivelano i letti dei fiumi, i delta e i bacini oceanici ora asciutti. Ma quando il pianeta ha perso il suo campo magnetico, ha perso la sua protezione dal vento solare, che ha strappato via gran parte dell’atmosfera del pianeta e ha permesso alla maggior parte della sua acqua di perdersi nello spazio.
Ma la chiave qui è “la maggior parte”. C’è molta acqua, sotto forma di ghiaccio, rinchiusa nelle calotte polari di Marte, all’incirca la stessa quantità che esiste nella calotta glaciale della Groenlandia terrestre. Per gli esobiologi che cercano una possibile vita su Marte, l’acqua è essenziale, ma solo allo stato liquido, quindi il ghiaccio è una specie di rompicapo.
Ora, tuttavia, un nuovo studio suggerisce che nel polo sud di Marte, potrebbe esserci un lago sepolto sotto il ghiaccio. Potrebbe misurare fino a 30 km di diametro ed è mantenuto caldo dal riscaldamento geotermico, simile a quello generato sulla Terra dagli isotopi radioattivi o dal magma sotterraneo.
Un indizio sulla possibile presenza di acqua sotto il polo sud di Marte è venuto dall’orbiter Mars Express dell’Agenzia spaziale europea (ESA), che ha condotto sondaggi radar nel 2018 di una regione nella calotta glaciale nota come Ultimi Scopuli. Le scansioni hanno rivelato un’area altamente riflettente in una frequenza coerente con un grande deposito di acqua liquida.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Meta congela assunzioni e apporta cambiamenti per provare a ridurre i costi

editoriale italiano

Lidl dovrà distruggere i coniglietti di cioccolato dopo aver perso la causa in tribunale contro Lindt