in , ,

In Portogallo rilevati 13 casi di variante Omicron in una squadra di calcio di Lisbona

editoriale italiano

In Portogallo hanno registrato 13 casi della variante Omicron del coronavirus, tutti riguardanti giocatori e membri dello staff della squadra di calcio di Lisbona, il Belenenses SAD, dopo che un giocatore era anche recentemente tornato dal Sudafrica.
La nuova variante, che secondo l’Organizzazione mondiale della sanità rischia di “diffondersi a livello internazionale”, è stata trovata dopo che il Belenenses ha giocato una partita di Primeira Liga contro il Benfica sabato. La partita è iniziata con solo nove giocatori del Belenenses in campo perché gli altri si stavano isolando e solo sette sono tornati in campo dopo l’intervallo. La partita è stata sospesa due minuti dopo l’inizio del secondo tempo con il Benfica in vantaggio per 7-0.
Un portavoce del club ha affermato che 44 giocatori e membri dello staff, incluso lui stesso, si stavano autoisolando a casa e in attesa di ripetere i test. “Due o tre giocatori e due o tre membri dello staff hanno sintomi, ma niente di grave, gli altri sono asintomatici”, ha aggiunto.
I presidenti di Benfica e Belenenses hanno detto in conferenza stampa sabato che non avevano altra scelta che giocare la partita o rischiavano di essere puniti per “un’assenza ingiustificata”. Hanno incolpato la lega e il DGS per non aver permesso il rinvio della partita.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Preoccupa la variante Omicron scoperta in Sudafrica

editoriale italiano

Il presidente cinese Xi Jinping promette 1 bilione di dosi ai paesi africani