in , ,

La Corea del Nord combatte la fame allevando cigni neri

editoriale italiano

La Corea del Nord sta allevando cigni neri per la carne come parte di una spinta per risolvere la sua paralizzante crisi alimentare.
Secondo i media statali, l’allevamento industriale cigno nero sta prendendo piede dopo la costruzione di una casa per cigni presso la Kwangpho Duck Farm.
Il cigno nero ornamentale ha “un buon sapore e un valore medicinale”, ha affermato il quotidiano Rodong Sinmun.
All’inizio di questa settimana hanno riferito che sono stati costruiti diversi blocchi di capannoni per l’allevamento dei cigni in particolare e che gli sforzi avrebbero migliorato lo “standard di vita” delle persone.
Milioni di persone lottano per trovare cibo a sufficienza nello stato totalitario della Corea del Nord, in alcuni casi si parla di intere famiglie alla fame e lo stesso leader Kim Jong Un ha ammesso pubblicamente a giugno che c’è stata una crisi alimentare dovuta allo scarso raccolto dello scorso anno.
Gli esperti affermano che la situazione è a dir poco disastrosa nonostante grandi spedizioni di aiuti umanitari sembra che stiano arrivando dalla Cina.

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Pensionata stava per buttare un diamante da oltre 2 milioni di euro

editoriale italiano

Lady Gaga sente profumo di Oscar grazie a La Casa di Gucci