in , ,

Con Meta, Zuckerberg cambia il nome ma non il vizio

editoriale italiano

Il capo di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che il nome della società madre verrà cambiato in “Meta” per rappresentare il nuovo futuro del suo travagliato social network.
La nuova mossa arriva mentre il gigante dei social media cerca di respingere una delle sue peggiori crisi e si concentra sulle sue ambizioni per la versione di realtà virtuale “metaverse” di Internet che il gigante della tecnologia vede come il futuro.
Facebook, Instagram e WhatsApp manterranno i loro nomi sotto il rebranding.
“Abbiamo imparato molto lottando con i problemi sociali e vivendo in piattaforme chiuse, e ora è il momento di prendere tutto ciò che abbiamo imparato e aiutare a costruire il prossimo capitolo”, ha detto Zuckerberg durante la conferenza annuale degli sviluppatori.
“Sono orgoglioso di annunciare che a partire da oggi, la nostra azienda si chiama Meta. La nostra missione rimane la stessa, sempre di riunire le persone, le nostre app e i loro marchi, non cambiano”, ha aggiunto.
E proprio su queste parole hanno fatto leva i critici che non si sono fatti attendere per puntualizzare che nemmeno il vizio di Facebook e Zuckerberg di raccogliere i dati degli utenti iscritti sarà cambiato.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Lo scatto dell’occhio di un gabbiano vince il concorso fotografico della British Ecological Society

editoriale italiano

L’est Europa si prepara a fronteggiare una nuova ondata