in , , ,

L’Uragano Ian perde potenza dopo aver devastato parte della Florida

editoriale italiano

L’uragano Ian, una delle tempeste più potenti che abbiamo mai raggiunto la terraferma degli Stati Uniti, ha colpito la Florida sud-occidentale con forti venti, pioggia e mareggiate mentre si è indebolita e si è spostata nell’entroterra.
Quasi 2 milioni di case e aziende sono rimaste senza elettricità quando la tempesta si è abbattuta nel sud-ovest della Florida, portando venti “catastrofici” a 250 km/h e onde che hanno superato i 5 metri di altezza. Ore dopo, la tempesta, stimata in circa 225 km di larghezza, è stata declassata da una tempesta di categoria 4 a una di categoria 1 mentre si muove lentamente a nord-est, causando gravi inondazioni.
La reale portata del danno è rimasta poco chiara al calare dell’oscurità, con le reti elettriche e di comunicazione interrotte e gli operatori dei servizi di emergenza costretti a mettersi al riparo dal peggio della tempesta.
Le aree residenziali di Fort Myers Beach e di molte altre città costiere sono state quasi completamente sommerse, gli edifici sono stati danneggiati e gli alberi e le linee elettriche sono stati abbattuti. La società di servizi pubblici Florida Power and Light ha avvertito coloro che si trovano sulla strada di Ian di prepararsi per giorni senza elettricità.
Dalla costa della Florida, molte persone disperate hanno postato su Facebook e altri siti social, richieste di salvataggio per se stesse o per i propri cari. L’ufficio dello sceriffo locale ha riferito che stava ricevendo molte chiamate da persone intrappolate in case allagate.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La navicella spaziale Dart ha colpito in pieno l’asteroide per deviarne la direzione

editoriale italiano

Domani Putin annetterà ufficialmente 4 regioni dell’Ucraina occupate dai russi