in , , ,

James Bond é tornato, nelle vesti di Daniel Craig

editoriale italiano

Con una lista degli ospiti composta da vincitori di Oscar e reali britannici, il film di James Bond “No Time To Die” ha finalmente tenuto la sua prima mondiale, in ritardo, a Londra ieri sul tappeto rosso più importante del cinema dall’inizio della pandemia.
Il tempo umido non è riuscito a smorzare gli animi mentre Daniel Craig, vestito con un accattivante smoking di velluto rosa, insieme ai co-protagonisti Rami Malek, Lashana Lynch e Lea Seydoux si sono riuniti per l’attesissimo film, che gli operatori cinematografici sperano aiuterà a riportare il pubblico indietro ai livelli pre-pandemia.
“No Time To Die”, il 25° film di Bond, è stato posticipato tre volte dalla sua fascia originale che era impostata per aprile 2020 poiché i cinema di tutto il mondo sono stati costretti a chiudere i battenti e a imporre restrizioni sul numero di spettatori a causa della pandemia.
Il film della Universal Pictures e della MGM, parte di uno dei più grandi franchise di Hollywood, segna la quinta e ultima uscita di Craig nei panni dell’agente segreto britannico, concludendo un mandato di 15 anni iniziato con “Casino Royale” del 2006.
“È un grande sollievo. Era così importante per me venire a festeggiare con tutto il cast e la troupe e portarlo nei cinema e siamo qui finalmente”, ha detto Craig.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

juventus chelsea

Juventus – Chelsea in esclusiva su Amazon Prime Video

clown circus

La pandemia ha causato una carenza di clown