in , , ,

Boris Becker in prigione per bancarotta

editoriale italiano

Il grande tennista tedesco Boris Becker è stato mandato in carcere oggi da un tribunale di Londra per aver nascosto centinaia di migliaia di sterline di beni dopo essere stato dichiarato fallito.
Becker è stato condannato all’inizio di questo mese per quattro accuse ai sensi della legge britannica sull’insolvenza, inclusa la mancata divulgazione, occultamento e rimozione di beni significativi a seguito di un processo fallimentare.
Il 54enne sei volte campione del Grande Slam è stato ritenuto colpevole di aver trasferito denaro alla sua ex moglie Barbara e alla sua ex moglie Sharlely dopo il suo fallimento nel 2017.
“È da notare che non hai mostrato rimorso o accettazione della tua colpa”, gli ha detto il giudice Deborah Taylor mentre lo ha condannato a due anni e sei mesi di prigione presso la Southwark Crown Court di Londra. “Non c’è stata umiltà”.
Ha detto che Becker avrebbe scontato metà della sua pena dietro le sbarre e il resto ai domiciliari. Becker, la cui compagna Lillian e il figlio Noah erano in tribunale mentre la sentenza veniva emessa.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Panico in un aeroporto di Israele per allarme bomba

editoriale italiano

Ellen DeGeneres ha registrato l’ultimo episodio del suo show