in , , ,

Panico in un aeroporto di Israele per allarme bomba

editoriale italiano

Il panico è scoppiato ieri nel principale aeroporto di Israele dopo che una famiglia americana ha tentato di imbarcarsi su di un volo con un proiettile inesploso come “souvenir”. Il filmato registrato nella sala partenze dell’aeroporto Ben Gurion mostrava i viaggiatori che correvano al riparo e strisciavano sotto le panchine per nascondersi da una potenziale esplosione.
Un uomo è stato ricoverato in ospedale dopo essere saltato su un nastro bagagli, riportando ferite.
La famiglia aveva scoperto la bomba durante un viaggio sulle alture del Golan e l’aveva imballata per il viaggio di ritorno come souvenir. La bomba è stata scoperta al check-in dell’aeroporto, provocando un’evacuazione di massa dell’area.
L’Autorità aeroportuale israeliana ha affermato che alla famiglia è stato permesso di salire a bordo del loro volo dopo un interrogatorio da parte del personale di sicurezza, che ha dichiarato il nulla osta.
L’aeroporto Ben Gurion, situato appena fuori Tel Aviv, dispone di alcune delle misure di sicurezza più rigorose al mondo. I viaggiatori e i veicoli devono passare attraverso i posti di blocco prima ancora di raggiungere il terminal e l’area del check-in.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Klopp entusiasta e orgoglioso del rinnovo di contratto con il Liverpool

editoriale italiano

Boris Becker in prigione per bancarotta