in , ,

Rilasciati in Cina due fratelli americani detenuti dal 2018

editoriale italiano

Due fratelli americani a cui è stato impedito di lasciare la Cina dal 2018 sono tornati negli Stati Uniti durante il fine settimana, secondo un funzionario degli Stati Uniti, il loro rilascio da parte di Pechino è arrivato poco dopo che gli Stati Uniti hanno concluso una causa legale contro un alto dirigente di Huawei.
Cynthia e Victor Liu sono tornati in America dopo più di tre anni durante i quali non gli è stato permesso di lasciare la Cina con un “divieto di uscita” nonostante non abbiano affrontato accuse penali. Il loro padre, l’ex funzionario di banca e latitante Liu Changming, è ricercato in Cina ed é accusato di frode.
L’uscita dei due americani è seguita ad un accordo che ha permesso al direttore finanziario di Huawei Meng Wanzhou di tornare in Cina dal Canada dopo che i pubblici ministeri statunitensi hanno archiviato un caso di frode contro di lei. La Casa Bianca ieri ha affermato che il rilascio dei canadesi non è stato uno scambio di prigionieri, ma che i loro casi sono emersi in una telefonata tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il suo omologo cinese Xi Jinping in una telefonata del 9 settembre.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Dopo il riconteggio, niente parlamento a maggioranza femminile in Islanda

editoriale italiano

La Ferrari ha firmato un accordo con Jony Ive, il CR7 del design