in , ,

Il presidente sudcoreano Moon Jae-in vuole vietare il consumo di carne di cane nel suo paese

editoriale italiano

Chi lo conosce sa bene che il presidente sudcoreano Moon Jae-in é un’amante dei cani. Dunque la notizia non suona poi così tanto strana tra i suoi collaboratori e i suoi sostenitori, mentre per il suo paese é un passaggio fondamentale attraverso una tradizione che si tramanda da secoli.
Circa 1 milione di cani vengono macellati ogni anno in Corea del Sud per il consumo di carne, anche se la pratica è diminuita poiché i sudcoreani, incluso il loro capo, hanno iniziato ad abbracciare i cani come animali domestici ed hanno smesso di vederli come carne da pasto.
“Non è giunto il momento di considerare seriamente di vietare il consumo di carne di cane?” Moon ha chiesto durante un regolare appuntamento con il primo ministro del paese, Kim Boo-kyum.
“Dopo il briefing, ha detto che è giunto il momento di considerare attentamente l’imposizione di un divieto di produrre e consumare carne di cane”, ha detto la portavoce di Moon, Park Kyung-mee, in una dichiarazione.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Facebook sospende Instagram per bambini dopo le critiche ricevute

editoriale italiano

Dai semi di soia, al formaggio vegetale per 75 milioni di dollari