in , , ,

Sono oltre 1.000 i morti per le inondazioni che stanno colpendo il Pakistan

editoriale italiano

Migliaia di persone che vivono vicino a fiumi inondati nel nord del Pakistan hanno ricevuto l’ordine di evacuare sabato mentre il bilancio delle vittime delle devastanti piogge monsoniche ha superato quota mille.
Molti fiumi a Khyber Pakhtunkhwa, una pittoresca provincia di aspre montagne e valli, hanno rotto gli argini, demolendo decine di edifici tra cui un hotel di 150 camere che si è sbriciolato in un torrente impetuoso.
“La casa che abbiamo costruito con anni di duro lavoro ha iniziato a sprofondare davanti ai nostri occhi”, ha detto Junaid Khan, 23 anni, proprietario di due allevamenti ittici a Chrasadda.
“Ci siamo seduti sul ciglio della strada e abbiamo guardato la nostra casa dei sogni che affondava.”
Il monsone annuale è essenziale per irrigare i raccolti e ricostituire laghi e dighe in tutto il subcontinente indiano, ma ogni anno porta anche un’ondata di distruzione.
I funzionari affermano che le inondazioni monsoniche di quest’anno hanno colpito più di 33 milioni di persone, un pachistano su sette, distruggendo o danneggiando gravemente quasi un milione di case.

What do you think?

193 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Written by Manuela Cigoli

editoriale italiano

Due navi da guerra degli Stati Uniti nello stretto di Taiwan

editoriale italiano

A migliaia protestano contro il Gay Pride di Belgrado del 17 settembre