in , ,

Star di TikTok si dichiara non colpevole per aver ucciso la moglie insieme ad un uomo

editoriale italiano

Una star di TikTok con quasi un milione di followers online si è dichiarata non colpevole per aver sparato e ucciso la moglie con cui di era da poco separato e un uomo con cui era stata vista la scorsa settimana in un grattacielo di San Diego.
I pubblici ministeri hanno affermato che Ali Abulaban aveva installato di nascosto un dispositivo di ascolto sul tablet della figlia di 5 anni e quando ha sentito sua moglie e un altro uomo parlare, è andato nel suo appartamento e ha sparato uccidendo a sangue freddo.
Dopo la sparatoria, Abulaban, ancora armato, ha prelevato sua figlia da scuola, ha detto il vice procuratore distrettuale Taren Brast.
I dettagli sono stati rivelati durante l’accusa alla Corte Superiore della Contea di San Diego per Abulaban, dove il tiktoker si è dichiarato non colpevole di due capi di omicidio.
Brast ha dichiarato fuori dal tribunale che Abulaban, 29 anni, è una star di TikTok conosciuta come JinnKid, con oltre 940.000 follower sull’app dei social media. Il suo racconto presenta scenette comiche e imitazioni del personaggio Tony Montana dal film “Scarface” del 1983.
L’avvocato di Abulaban non ha commentato le accuse durante l’udienza.
La polizia ha identificato le vittime come Ana Abulaban, 28 anni, di San Diego e Rayburn Cadenas Barron, 29 anni, di National City.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Bolsonaro accusato di crimini contro l’umanità

editoriale italiano mavic air 2

Dji Mavic Air 2, ancora tra i migliori droni in circolazione