in , ,

Un enorme incendio ha raggiunto il lago Tahoe in California

editoriale italiano

Un enorme incendio si è avvicinato all’iconico lago Tahoe ieri nella tarda serata, provocando i primi avvisi di evacuazione a coloro che si trovano all’interno del bacino di Tahoe.
Il Caldor Fire è cresciuto fino a raggiungere più di 551 km quadrati durante un percorso che ha distrutto anche la piccola città di Grizzly Flats.
Ieri mattina era contenuto sino al 12% e la sua crescita verso il Lago Tahoe, il popolare luogo di vacanza con spiagge pittoresche, acque blu smeraldo, coste rocciose e paesaggi mozzafiato nella Sierra Nevada, ha reso l’incendio la priorità n. 1 a livello nazionale per le risorse antincendio.
Le risorse assegnate sono cresciute fino a quasi 2.900 vigili del fuoco, 21 elicotteri, 245 motori e dozzine di bulldozer dai primi giorni dell’incendio, iniziato il 14 agosto.
Il limite del Caldor Fire era a meno di 15 miglia a sud-ovest del lago, secondo i dati del satellite GOES della National Oceanic and Atmospheric Administration pubblicati da Google.
A Christmas Valley, che si trova sotto la ripida vetta del bacino, è stato dato un avviso di evacuazione mentre a quelli nelle vicine aree di Twin Bridges e Echo Summit, a poco più di 10 miglia a sud del Lago Tahoe, è stato detto di andarsene immediatamente.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Gli ABBA stanno per tornare come ologrammi

editoriale italiano

A Birmingham rubano la BMW X7 a Tom Cruise