in , , ,

La libertà di parola di Elon Musk e il nuovo Twitter terrorizzano il mondo dell’informazione

editoriale italiano

L’uomo da bilioni di dollari più famoso al mondo ha deciso un giorno di acquistare uno dei social più apprezzati ed utilizzati da sempre. Con un’offerta che supera i 44 bilioni di dollari in pratica Elon Musk si é comprato Twitter e da quel preciso momento il mondo dell’informazione ha cominciato a storcere il naso.
In nome e per conto di una libertà di parola e di informazione che Musk vuole portare avanti sin da subito con Twitter e per la quale la maggior parte dei veicoli di informazione sono terrorizzati.
L’informazione libera la vogliono tutti, ma non tutti ne accettano le conseguenze.
Per intenderci, quasi tutti i principali veicoli di informazione in Italia e nel mondo sono in mano ad imprenditori che investono in decine e decine di attività esterne al mercato dell’editoria. La loro idea di libertà di informazione é sacra e sincera sino a che si deve riportare una notizia che riguarda il proprio datore di lavoro e i suoi investimenti. Ecco che il capo-redattore interviene per garantire sicurezza al proprio stipendio e a quello della sua testata, e nega la pubblicazione di tutto ciò che é contrario non al giornalismo più vero o all’informazione più sincera e trasparente, ma solo agli interessi personali, finanziari e politici del proprio “padrone”. Ecco che l’informazione da quel preciso momento non può più essere trasparente e vera, ma diviene manipolata e artefatta a misura del canale di informazione che pubblica la notizia.
Ecco perché Elon Musk spaventa e preoccupa l’informazione. La sua idea di dare spazio e fiato a tutti coloro che si sentono di voler dire la propria, contrasta pienamente con le programmazioni imprenditoriali fatte da imprenditori che usano l’informazione a proprio vantaggio.
Ecco perché l’informazione ha paura di Musk e della sua idea di libertà di parola.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Il calcio italiano é in rianimazione

editoriale italiano

Von Der Leyen conferma che l’Europa é preparata a fare a rinunciare al gas russo