in , ,

La ragazza afgana ritratta da McCurry é arrivata in Italia

editoriale italiano

La famosa “Ragazza afgana” dagli occhi verdi finita sulla copertina del National Geographic è arrivata in Italia come parte dell’evacuazione degli afgani da parte dell’Occidente. A riferirlo il governo italiano. L’ufficio del premier Mario Draghi ha detto che l’Italia ha organizzato l’evacuazione di Sharbat Gulla dopo che aveva chiesto di essere aiutata a lasciare il Paese. Il governo italiano ora aiuterà a integrarla nella vita in Italia, afferma la nota.
Gulla ha guadagnato fama internazionale nel 1984 come ragazza rifugiata afgana, dopo che la fotografia di lei, con penetranti occhi verdi, scattata dal fotografo di guerra Steve McCurry, è stata pubblicata sulla copertina del National Geographic. McCurry l’ha ritrovata nel 2002.
Nel 2014, è ricomparsa in Pakistan, ma si è nascosta quando le autorità l’hanno accusata di aver acquistato una falsa carta d’identità pakistana e ne hanno ordinato l’espulsione. È stata trasportata in aereo a Kabul, dove il presidente ha ospitato un ricevimento per lei al palazzo presidenziale e le ha consegnato le chiavi di un nuovo appartamento.
In una dichiarazione che annunciava l’arrivo di Gulla a Roma, l’ufficio di Draghi ha affermato che la sua fotografia era venuta a “simboleggiare le vicissitudini e il conflitto del capitolo della storia che l’Afghanistan e il suo popolo stavano attraversando in quel momento”.

Written by Davide Foschi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

L’India aumenta le restrizioni per gli stranieri dopo che le aveva appena allentate

editoriale italiano

Un film cinese é il più visto al mondo nel 2021