in , , ,

Studio rivela che buona parte degli inchiostri usati per tatuaggi in America sono cancerogeni

editoriale italiano

Un nuovo studio suggerisce che quasi la metà di tutti gli inchiostri per tatuaggi utilizzati negli Stati Uniti potrebbe contenere sostanze chimiche cancerogene.
I ricercatori della State University di New York a Binghamton hanno analizzato 56 inchiostri popolari spesso usati dai tatuatori americani, scoprendo che 23 di loro hanno composti azoici potenzialmente pericolosi.
Sebbene i composti azoici non siano motivo di preoccupazione mentre sono chimicamente intatti, i batteri o la luce ultravioletta possono degradarli in un composto cancerogeno.
“In realtà si sa molto poco sulla composizione degli inchiostri per tatuaggi, quindi abbiamo iniziato ad analizzare i marchi famosi”, ha affermato l’autore principale dello studio John Swierk in una dichiarazione dopo la riunione autunnale dell’American Chemical Society.
“Sorprendentemente, nessun produttore di tintura crea il pigmento specifico per l’inchiostro del tatuaggio”, ha ulteriormente affermato Swierk. “Le grandi aziende producono pigmenti per tutto, come vernici e tessuti. Questi stessi pigmenti sono usati negli inchiostri per tatuaggi”.

What do you think?

193 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Written by Redazione

editoriale italiano

Vanessa Bryant dona il ricavato della causa in beneficienza

editoriale italiano

Entro il 2035 in California si venderanno solo veicoli elettrici