in ,

Nuova Zelanda assegna 3 giorni di ferie retribuite per le coppie che hanno un aborto spontaneo

editoriale italiano

La Nuova Zelanda sta portando avanti un piano per dare alle coppie che subiscono un aborto spontaneo o un bambino nato morto, tre giorni di ferie retribuite.
Il parlamento neozelandese ha approvato la legge, il disegno di legge sul congedo di lutto per aborto spontaneo, che dovrebbe diventare legge nelle prossime settimane.
Il disegno di legge, introdotto per la prima volta nel 2019, consente di applicare il congedo di lutto per aborto spontaneo o nascita morto e concede i tre giorni di congedo sia alla madre che al suo partner o coniuge.
“Questo è un disegno di legge sui diritti e l’equità dei lavoratori”, ha detto in un tweet Ginny Andersen, il membro del parlamento laburista che ha redatto il disegno di legge.
“Spero che dia alle persone il tempo di piangere e promuova una maggiore apertura sull’aborto spontaneo. Non dovremmo avere paura del nostro corpo”.
Anderson ha dichiarato al New York Times che non è stata in grado di trovare alcuna legislazione comparabile approvata in altri paesi.
“Potremmo essere il primo paese”, ha detto. Di certo é un passo avanti e ancora una volta la Nuova Zelanda é in prima fila in termini di libertà, umanità e rispetto.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Datore paga dipendente in monetine per ripicca

editoriale italiano

Agenzia di paparazzi chiude per i costi della causa con la duchessa Meghan