in , ,

Moderna ha dichiarato che il suo vaccino ha dato buoni risultati nei bambini tra 6 e 11 anni

editoriale italiano

Moderna ha dichiarato oggi che il suo vaccino COVID-19 ha generato una forte risposta immunitaria ed è stato generalmente ben tollerato nei bambini di età compresa tra 6 e 11 anni e la società prevede di presentare presto i dati alle autorità di regolamentazione.
Moderna ha affermato che il suo vaccino a due dosi ha generato anticorpi neutralizzanti il ​​virus nei bambini e la sicurezza é paragonabile a quanto visto in precedenza negli studi clinici su adolescenti e adulti.
Un gruppo di consulenti della FDA voterà nelle prossime ore se autorizzare il vaccino rivale Pfizer e il vaccino COVID-19 di BioNTech per l’uso nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.
Il vaccino Moderna COVID-19 è stato autorizzato per gli adulti di età superiore ai 18 anni e recentemente ha ottenuto l’autorizzazione per una terza dose in alcuni americani.
Tuttavia, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti deve ancora autorizzare l’uso del vaccino negli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni.
La Svezia dal canto suo ha sospeso l’uso del vaccino Moderna per i gruppi di età più giovane dopo le segnalazioni di casi di infiammazione cardiaca nei giovani adulti.
Moderna ha affermato che la maggior parte degli effetti collaterali nello studio, che ha avuto 4.753 partecipanti, era di gravità lieve o moderata, con affaticamento, mal di testa, febbre e dolore al sito di iniezione i più comuni.
I vaccini utilizzati nello studio erano dosi da 50 microgrammi, metà della forza utilizzata nella serie di vaccini primari per gli adulti. La dose di 50 microgrammi è autorizzata anche per l’uso come dose di richiamo.

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Hertz ha prenotato 100 mila vetture elettriche Tesla

editoriale italiano

Visa ha superato le aspettative del trimestre