in , ,

L’Austria conferma l’intenzione di ordinare un lockdown per i non vaccinati

editoriale italiano

Alexander Schallenberg ha avvertito che se più di un quarto dei letti in terapia intensiva austriaca viene occupato da pazienti affetti da Covid-19, potrebbero essere introdotte restrizioni per coloro che non sono vaccinati.
Il cancelliere ha avvertito che potrebbero essere introdotte nuove restrizioni per i non vaccinati se i casi continuassero a salire.
Il cancelliere Alexander Schallenberg ha affermato che coloro che non sono stati colpiti possono essere autorizzati a lasciare le loro case solo per determinati motivi. Ha anche avvertito che agli austriaci non vaccinati potrebbe essere impedito di entrare in determinati luoghi mentre coloro che sono vaccinati potrebbero comunque vivere la vita di tutti i giorni.
Parlando di numeri veri e propri, Schallenberg ha affermato che se il numero di pazienti Covid-19 in terapia intensiva raggiunge i 500, ovvero il 25% della capacità totale di terapia intensiva del paese, solo coloro che sono vaccinati o si sono ripresi dal virus possono andare in ristoranti e hotel. .
Inoltre, se il numero raggiunge i 600, il governo pianificherà di imporre ulteriori restrizioni per le persone non vaccinate. Il numero di pazienti Covid nelle terapie intensive austriache è di 220.

Written by Davide Foschi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

L’Australia vuole richiedere il consenso dei genitori di minori per l’utilizzo dei social media

editoriale italiano

Resti di un bimbo di 9 anni trovati in una casa di Houston insieme ad altri 3 bambini abbandonati