in , , ,

Secondo testimoni Alec Baldwin si stava esercitando con la pistola quando sono partiti i colpi fatali

editoriale italiano

Testimoni hanno detto che l’attore Alec Baldwin si stava “esercitando” con una pistola quando sono esplosi i colpi fatali prima dell’inizio delle riprese sul set di “Rust” nel New Mexico, secondo nuove informazioni rilasciate ieri insieme ai mandati di perquisizione.
Le nuove informazioni includono dichiarazioni precedentemente non riportate del regista Joel Souza e del cameraman Reid Russell.
Souza ha detto che Baldwin si stava allenando giovedì quando la pistola ha sparato, uccidendo il direttore della fotografia Halyna Hutchins, 42 anni, e ferendo il regista Joel Souza, 48.
Il cast e la troupe erano in pausa pranzo e quando sono tornati, Souza ha detto alle autorità che non era sicuro che l’arma da fuoco usata da Baldwin fosse stata nuovamente controllata per sicurezza.
“Joel ha consigliato di tornare sul set dopo pranzo, anche se non era sicuro che l’arma fosse stata controllata di nuovo”, afferma il mandato.
“Joel ha affermato che Alec era seduto su un banco in un edificio di una chiesa, e si stava esercitando in alcune mosse con la pistola tra cui il cross draw. Joel ha detto che stava guardando oltre la spalla di Halayna, quando ha sentito quello che sembrava una frusta e poi un forte schiocco.”
Il regista ha detto di ricordare vagamente la reazione di Hutchins. “Joel ha anche detto che Halayna ha iniziato a inciampare all’indietro ed è stata aiutata a terra mentre perdeva sangue in maniera molto evidente”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Richard Gere testimone contro Matteo Salvini

editoriale italiano

Paypal dichiara che non sta acquisendo Pinterest, almeno per ora