in , ,

Ex Marine ottiene una via d’uscita per evacuare cani e gatti dall’Afghanistan

editoriale italiano

Lui é un ex Royal Marine che ha condotto una campagna per far evacuare dall’Afghanistan decine di persone e centinaia di animali. Per le persone ha già ottenuto l’autorizzazione, mentre per gli animali la situazione é sembrata da subito impossibile. Almeno sino a quando il segretario alla difesa ha dichiarato che si occuperà del caso e farà il possibile per creare una via sicura verso l’aeroporto per 140 cani e 60 gatti che si trovano in Afghanistan in un luogo gestito e custodito dall’ex marine.
Si chiama Paul Farthing e dopo il periodo di militanza nell’esercito britannico ha deciso di creare a Kabul il rifugio Nowzad dove per anni si é preso cura di moltissimi cani e gatti.
Il personale che lavora presso la sua struttura insieme ai familiari é stato autorizzato ad evacuare dal paese, mentre per gli animali sembrava non esservi alcuna speranza. Ma Paul non si é dato per vinto e quasi sicuramente, oltre alle persone saranno trasportati anche gli animali in direzione dell’aeroporto.
Solo 2 giorni prima lo stesso Farthing aveva esultato quando il governo britannico aveva concesso i visti a tutto il suo personale e ai familiari, ma rimaneva l’incognita dei suoi animali che a quanto pare é stata risolta.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La Scozia potrebbe chiedere un rimborso di 2.500 euro per ogni studente straniero in quarantena

editoriale italiano

Charlie Chaplin Archives, le immagini del silenzio