in , ,

Studi confermano, protezione vaccino svanisce dopo 6 mesi

editoriale italiano

La protezione contro il covid19 offerta da due dosi di vaccino contro il coronavirus Pfizer/BioNTech e Oxford/AstraZeneca inizia a svanire dopo sei mesi, sottolineando la necessità di dosi di richiamo.
A dichiararlo alcuni ricercatori britannici che hanno esaminato nel minimo dettaglio i tempi di protezione collegati ai vaccini più diffusi.
Dopo cinque o sei mesi, l’efficacia del vaccino Pfizer nel prevenire l’infezione da covid19 è scesa dall’88% al 74%, secondo un’analisi dei dati raccolti nello studio britannico Zoe Covid.
Per il vaccino AstraZeneca, l’efficacia è scesa dal 77% al 67% dopo quattro o cinque mesi.
Lo studio si è basato sui dati di oltre 1,2 milioni di risultati di test.
Dunque i sei mesi ipotizzati per una terza dose cominciano a concretizzarsi.
Secondo questi studi, nello scenario peggiore, la protezione potrebbe scendere al di sotto del 50% per le persone anziane e gli operatori sanitari entro l’inverno, ha affermato Tim Spector, coordinatore e referente principale di questo studio.
Anche sulla base di questi dati, la Gran Bretagna sta pianificando una campagna di richiamo vaccinale per la terza dose entro la fine anno, partendo già dagli anziani e dalle persone più vulnerabili dal mese di settembre e ottobre.

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Correa all’Inter per 31 milioni

editoriale italiano

La Scozia potrebbe chiedere un rimborso di 2.500 euro per ogni studente straniero in quarantena