in , , ,

Britney Spears continua a fingere di stare bene

Britney Spears continua a fingere di stare bene

Britney Spears ha parlato per la prima volta da quando ha fatto rivelazioni scioccanti durante la sua udienza in tribunale.
La cantante di Toxic ha condiviso un post su Instagram ieri affrontando le polemiche che circondano il caso.
Durante l’udienza, Britney ha descritto la tutela come “abusiva” e ha detto che era “depressa” mentre supplicava il giudice di porre fine all’ordine di tutela.
Nel suo ultimo post, la pop star ha detto ai fan: “Voglio solo dirvi un piccolo segreto 🤫 … credo che come persone tutti noi vogliamo la vita da favola ma la mia vita sembra essere piuttosto sorprendente…!!!!
“Quello era uno dei tratti migliori di mia madre… non importa quanto fosse s****y un giorno quando ero più giovane… per il bene di me e dei miei fratelli ha sempre fatto finta che tutto andasse bene anche quando non era così. Sto portando questo all’attenzione della gente perché non voglio che la gente pensi che la mia vita sia perfetta perché ASSOLUTAMENTE NON LO È ASSOLUTAMENTE … e se hai letto qualcosa su di me nelle notizie questa settimana 📰 … ovviamente ora sai davvero che non lo è !!!!”
Ha continuato: “Mi scuso per aver finto di essere stata bene negli ultimi due anni… L’ho fatto per il mio orgoglio ed ero imbarazzata nel condividere quello che mi è successo…”
“Che tu ci creda o no, fingere di stare bene mi ha davvero aiutato… quindi ho deciso di pubblicare queste righe oggi perché, perbacco, se stai attraversando l’inferno… sento che Instagram mi ha aiutato a condividere la mia presenza… esistenza… e semplicemente sentirmi importante nonostante quello che stavo passando ed ehi ha funzionato… quindi ho deciso di iniziare a leggere più favole 👑🧚‍♀️🦄 !!!!!”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Grillo tiene in ostaggio il M5S

Grillo tiene in ostaggio il M5S

Aumentano i casi da variante Delta in Inghilterra

Aumentano i casi da variante Delta in Inghilterra mentre arriva la variante Lambda