in ,

La dad che non va, nonostante gli investimenti

editoriale italiano

Troppi problemi di connessione nelle scuole italiane. la domanda viene spontanea si dovrebbe dire. Ma non si erano investiti milioni e milioni tra banchi che nessuno ha mai capito e attrezzature? Tra le attrezzature non doveva anche rientrare la connessione web? Invece sempre più insegnanti stanno ravvisando un disservizio in alcuni casi disarmante. Ma non ci si doveva preparare prima? Non ribaltiamo la colpa al corpo docenti perché sono moltissimi i casi in cui gli stessi insegnanti utilizzano piuttosto le loro linee dati personali per collegarsi con gli alunni.
Questo non ha senso. Dopo 1 anno, dopo milioni di investimenti e dopo tanto tempo per perfezionare tutto ci troviamo in una situazione imbarazzante.
Questo é inaccettabile, questo é pietosamente ridicolo. A questo punto sarebbe bello, a parte i soliti comunicati stampa, definire e rendere pubblici gli investimenti fatti, perché é più che evidente che qualcosa non ha proprio funzionato.
Sia ben chiaro, capita a tutti di avere problemi di connessione, ma non con questa continuità, non con questo disservizio che parte proprio dalle connessioni fornite agli istituti scolastici.
“Sono stati fatti passi da gigante…” dicono alcuni. “Siamo al terzo mondo”, rispondiamo noi se dopo i soldi messi ci troviamo in questa condizione.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Ronaldo, il problema é chi se lo piglia

editoriale italiano

Oggi Biden terrà la sua prima conferenza stampa