in , ,

La steccata di De Laurentiis sul calcio

delaurentiis

Chiunque può scegliere come gestire la propria azienda come meglio crede. Nel farlo si fanno delle scelte che possono essere condivise oppure no, ma rimangono decisioni determinanti. Ecco perché nelle aziende come quelle calcistiche si abbinano le scelte societarie alla gestione d’immagine, il cosiddetto ufficio stampa che deve istruire ed indirizzare le comunicazioni societarie.
La gestione della faccenda Gattuso é stata pessima, ancor di più un finto Tweet di ieri sera del presidente che liquidava il tecnico pubblicamente, pochi minuti dopo la fine della partita pareggiata con il Verona.
La gestione dello spogliatoio con un silenzio stampa che si é protratto oltre ogni logica, tanto da farlo diventare una sfida all’informazione italiana. Questo sarebbe inaccettabile in tutto il mondo, mentre in Italia é ancora di moda.
I termini però di questo silenzio stampa hanno infastidito tutti quasi a determinare una situazione di sottomissione all’interno dell’ambiente Napoli Calcio che é inaccettabile.
Soprattutto in un’azienda che muove decine di milioni non può esserci una non gestione delle comunicazioni e dell’ufficio stampa perché questo modo di operare si ritorce contro l’immagine stessa della società.
Ci sono tempi e modi per fare tutto, soprattutto c’é il rispetto per gli altri che lavorano nel settore, per i tifosi e per i collaboratori che rischiano di vedere la piazza Napoli come un’avventura troppo pericolosa.
Il Napoli di Gattuso ha fatto miracoli quest’anno, con una rosa non proprio da primissimi posti. Non saper riconoscere questo o anche solo volerlo mettere in secondo piano, significa voler omettere l’evidenza e questo indipendentemente da chi ci mette i soldi, non é il modo migliore per porsi verso il tifoso e l’appassionato di calcio.

Written by Matteo Tinelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

breeze

La seconda nuova compagnia aerea del dopo Covid

carlos sainz intelligenza pura

Carlos Sainz é intelligenza pura