in , , ,

L’uomo che mise i piedi sulla scrivania di Nancy Pelosi é stato dichiarato colpevole per 8 capi di imputazione

editoriale italiano

Un uomo dell’Arkansas che è stato notoriamente fotografato mentre metteva i piedi su una scrivania all’interno dell’ufficio dell’allora presidente della Camera Nancy Pelosi durante l’insurrezione del 6 gennaio 2021, è stato dichiarato colpevole per otto capi di imputazione da una giuria di Washington, DC.
Richard Barnett, 62 anni, noto anche come “Bigo”, è stato accusato di otto crimini federali relativi alle sue azioni al Campidoglio degli Stati Uniti quel giorno, tra cui entrare e rimanere in un’area riservata con un’arma mortale o pericolosa e ostacolare un procedimento ufficiale.
Barnett sarà condannato all’inizio di maggio e rimarrà in detenzione domiciliare con un GPS che dovrà sempre avere sulla caviglia sino ad allora. Rischia fino a 20 anni di carcere per l’accusa principale di aver ostacolato un procedimento ufficiale.
La giuria ha deliberato per alcune ore prima di giungere al verdetto. Mentre la caposquadra leggeva ad alta voce il verdetto di colpevolezza, Barnett sedeva immobile e non mostrava alcuna reazione.
Dopo il verdetto, l’avvocato di Barnett, Joseph McBride, ha detto ai giornalisti fuori dal tribunale che il suo cliente non aveva ricevuto un processo equo, affermando che Washington, DC, “non è uno stato” ed è composta principalmente da “elettori di Biden”.

What do you think?

114 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Written by Cinzia Grandi

editoriale italiano

Netflix ha cancellato Warrior Nun

editoriale italiano

Si é dimesso il vice capo dell’ufficio presidenziale ucraino in seguito alle accuse di corruzione