in , ,

Il metatarso di Facebook é già tra di noi

editoriale italiano

Se credi a Facebook, il futuro è un “metaverso” di realtà virtuale. Il gigante della tecnologia, che ha cambiato nome in Meta il mese scorso, prevede di investire 10 miliardi di dollari quest’anno per sviluppare prodotti che supportano la realtà aumentata e virtuale: una mano robotica, occhiali VR ad alta tecnologia e applicazioni software sofisticate, solo per citarne alcuni. Gli analisti si aspettano che l’azienda spenda almeno 50 miliardi di dollari per realizzare la sua promessa di un futuro di realtà virtuale.
Ma Meta è tutt’altro che l’unico giocatore. In effetti, una mezza dozzina di altre aziende stanno già realizzando l’hardware e il software che costituiranno la prossima generazione di interazione virtuale, qualcosa che Wall Street vede come un mercato da 1 trilione di dollari. Le aziende sono Google, Microsoft, Apple, Valve e altri che creano prodotti per il lavoro e la comunicazione. È probabile che le startup più piccole si uniscano a loro mentre gli investitori si riversano nel mercato.
“Il metaverso è reale e Wall Street è alla ricerca di vincitori”, ha detto in una nota l’analista di Wedbush Dan Ives.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Kevin Spacey dovrà rimborsare 30 milioni di dollari agli ideatori di House of Cards

editoriale italiano

Atom Bank nel Regno Unito porta la settimana lavorativa a 4 giorni con lo stesso stipendio