in , , ,

Kevin Spacey dovrà rimborsare 30 milioni di dollari agli ideatori di House of Cards

editoriale italiano

Kevin Spacey e le sue società di produzione devono pagare allo studio dietro House of Cards più di 30 milioni di dollari a causa delle perdite causate dal suo licenziamento per presunta cattiva condotta sessuale, secondo una decisione arbitrale resa definitiva.
Un documento depositato presso la corte superiore di Los Angeles che richiede l’approvazione della sentenza da parte di un giudice afferma che gli arbitri hanno scoperto che Spacey ha violato le richieste del suo contratto di comportamento professionale impegnandosi in “certe condotte in relazione a diversi membri della troupe in ciascuna delle cinque stagioni in cui ha recitato” in House of Cards”.
MRC, lo studio dietro House of Cards, ha dovuto licenziare Spacey, interrompere la produzione della sesta stagione dello show, riscriverla per rimuovere il personaggio centrale di Spacey e accorciarla da 13 a otto episodi per rispettare le scadenze, causando decine di milioni di perdite, secondo quanto riportano i documenti in tribunale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Una delle figlie di Malcom X trovata morta in casa a Brooklyn

editoriale italiano

Il metatarso di Facebook é già tra di noi