in , ,

Siberia, un film da perdere

editoriale italiano

Un commerciante di diamanti viaggia sino in Russia nel tentativo di piazzare un rarissimo diamante blu.
Una volta arrivato ovviamente le cose non vanno come previsto e oltre ad innamorarsi di una donna del posto dovrà fare i conti, pericolosi, con soggetti poco raccomandabili, mentre i servizi segreti gli puntano anche gli occhi addosso.
La trama non sembrerebbe male, ma lo svolgimento, le riprese, la lentezza del film faticano a trascinare lo spettatore anche solo fino alla metà.
Poi ci si arrende, si cambia canale.


Avete presente quando si sceglieva un film da Blockbuster perché sulla copertina c’era un attore famoso e si ragionava del tipo: “se c’é lui o lei é di sicuro un bel film…”???
Ecco se fate lo stesso ragionamento con questo film perché sapete che c’é Keanu Reeves, allora prendete un granchio enorme come lo abbiamo preso noi. Una seconda produzione che si avvicina di più ad una terza che ad una produzione di primo livello.
Un film per cui diventa difficile fare una recensione. Probabilmente sviluppato meglio poteva anche migliorare di molto, ma a noi resta il compito di giudicare quello che si é visto e non può bastare una trama interessante quando tutto il resto, persino il personaggio principale, sono da bocciare.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La NASA ha prodotto ossigeno su Marte

editoriale italiano

La Gran Bretagna non é più in emergenza pandemica da covid-19