in , ,

Una donna d’affari dona cibo per cani alle banche del cibo

editoriale italiano

I nostri animali domestici sono i nostri fedeli compagni e molti di noi farebbero di tutto per garantire che il legame tra noi e i nostri amici a quattro zampe non venga mai spezzato, ma per coloro che hanno difficoltà finanziarie, prendersi cura di un animale domestico può essere costoso.
Ma grazie a una donna d’affari, alcuni proprietari di animali domestici in difficoltà non devono più considerare di regalare i loro animali perché magari non possono permettersi di dar loro da mangiare.
L’imprenditrice Tara Paonessa, 50 anni, ha iniziato a donare provviste per cani durante la pandemia di covid19 ed è stata così commossa dalla difficile situazione dei proprietari in difficoltà che ora rifornisce nove banche direttamente dalla sua azienda di cibo per cani.
Tara, che ha un pastore tedesco di quattro anni di nome Bear, dice che il suo cuore è stato spezzato dal pensiero che altri amanti degli animali debbano regalare i loro compagni di vita perché non possono più permettersi di tenerli.
La donna d’affari, di Reading, nel Berkshire, ha dichiarato: “Sentire di persone che lottano per mettere il cibo in tavola mi ha spezzato il cuore”. “Poi, quando mi sono resa conto che c’era una grave mancanza di cibo per cani nelle banche alimentari, mi sono detta che dovevo fare qualcosa”.
“Come proprietario di un cane, so quanto significano questi amici animali e non potrei sopportare di immaginare di dover rinunciare a un animale domestico a causa delle difficoltà finanziarie”. “Purtroppo molte persone hanno dovuto farlo per davvero”.
“I cani sono famiglia e volevo assicurarmi che le persone che avevano bisogno di aiuto per il cibo fossero in grado di ottenerlo”.
La società di Tara, Cavendish Dogs, è stata fondata nel 2019 e crea prodotti alimentari per cani che vengono venduti principalmente a livello locale.
Ma quando Tara ha fatto le prime donazioni di cibo per cani si é resa conto che la richiesta oltre che a crescere era costante. Così ha deciso che non poteva essere una fornitura saltuaria per sentirsi bene con la propria coscienza, ma doveva diventare una mano tesa in aiuto dei proprietari di cani in difficoltà.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Terremoto da 6.0 vicino a Melbourne in Australia

editoriale italiano

Cristiano Ronaldo é il calciatore più pagato al mondo