in , ,

Eruzione vulcanica lunga sei mesi in Islanda

editoriale italiano

Un’eruzione vulcanica in corso in Islanda è ora la più lunga che il paese abbia visto da oltre 50 anni, poiché domenica ha segnato il sesto mese di eruzione della lava da una fessura vicino al monte Fagradalsfjall.
L’eruzione nei pressi della capitale Reykjavik è iniziata il 19 marzo e da allora non si é più fermata.
A volte il vulcano ha emesso enormi quantità di roccia fusa nell’aria, altre volte emettendo solo un lento rivolo di lava, ma ora è l’eruzione più lunga da mezzo secolo.
Poiché il paese fa parte della dorsale tettonica medio-atlantica, è un focolaio di vulcanismo, con numerosi vulcani, geyser e terremoti.
Sebbene la lunghezza dell’eruzione abbia superato l’eruzione di Holuhraun che si è svolta da agosto 2014 a febbraio 2015, i 143 milioni di metri cubi di lava che sono stati espulsi da Fagradalsfjall sono meno di un decimo di quanto è stato emesso a Holuhraun.
È diventata una delle principali attrazioni turistiche secondo l’ente turistico islandese, attirando potenzialmente fino a 300.000 visitatori.
Migliaia di persone si sono recate nella penisola di Reykjanes vicino alla città di Grindavik, a circa 30 km a sud-ovest della capitale Reykjavík, per dare un’occhiata allo spettacolo color arancione.

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Migranti inseguiti a cavallo al confine tra Stati Uniti e Messico

editoriale italiano

Negli Stati Uniti si potrà entrare solo se vaccinati