in , ,

La Francia limita la libertà a chi non si vaccina

La Francia limita la libertà a chi non si vaccina

Le persone che vogliono andare al cinema, ai musei o alle partite di calcio in Francia devono dimostrare di aver ricevuto una vaccinazione contro il Covid-19 o un recente test negativo, mentre il paese lancia il suo controverso sistema di passaporti vaccinali di fronte all’aumento di nuovi casi.
Il cosiddetto “pass salute” sarà richiesto per tutti gli eventi o luoghi con più di 50 persone, prima di essere esteso ad agosto anche ai ristoranti, caffè e grandi centri commerciali.
Il governo, che dovrebbe formalizzare il sistema con una legislazione in discussione in parlamento, spera di frenare una quarta ondata di infezioni e incoraggiare le persone a vaccinarsi.
Il ministro della Sanità Olivier Veran ha avvertito ieri che la variante Delta più infettiva sta causando un aumento senza precedenti di nuove infezioni, che sono aumentate del 150% in una settimana di 18.000 rispetto alle 24 ore precedenti.
Il presidente Emmanuel Macron ha incontrato i ministri questa mattina per discutere della crisi sanitaria e il primo ministro Jean Castex avrebbe dovuto parlare in televisione poco dopo.
Con la maggior parte dei nuovi casi tra i giovani non vaccinati, il pass sanitario è progettato per incoraggiarli a proteggersi con un vaccino ed evitare un nuovo blocco nazionale che colpirebbe l’intera popolazione, causando ripercussioni pesantissime anche sull’economia del paese.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Brisbane ospiterà le Olimpiadi del 2032

Brisbane ospiterà le Olimpiadi del 2032

Città in Spagna offre case e lavoro a chi si trasferisce

Città in Spagna offre casa e lavoro a chi si trasferisce