in ,

14 casi confermati di coronavirus in Lombardia e 2 in Veneto

Il virus che ha tenuto con il fiato sospeso tutto il mondo da ormai più di 1 mese é arrivato in Italia. Come e con quali circostanze é ancora da chiarire. Per ora si cominciano ad avere i primi numeri. Ben 14 casi accertati e confermati in Lombardia e 2 in Veneto, ma come sempre in questi casi, il conteggio é destinato a salire.
I casi riferiti sono nel Lodigiano e nel Padovano ma é scontato che si tratta solo di una prima indicazione.
Non é il caso di allarmarsi eccessivamente ma sicuramente bisogna cominciare a prestare attenzione a diverse situazioni che sino ad oggi magari avevamo sottovalutato.
Dalla notizia del primo contagiato, un 38enne di Castiglione d’Adda che risiede a Codogno, si é passati alla moglie incinta e ad un conoscente della coppia.
Altre 3 persone sempre presso l’ospedale di Codogno (tutte intorno ai 40 anni), ricoverate per una polmonite acuta. Un uomo d’affari che é rientrato a fine gennaio dalla Cina che é stato in contatto diverse volte in questo periodo con il 38enne di questa mattina.
Nelle zone interessate sono stati chiusi negozi e attività di ristorazione. Scuole e uffici pubblici a seguire in questi giorni e si teme che si debba allargare questa forma di contenimento a diversi altri comuni entro l’inizio della prossima settimana.
L’importante é non farsi prendere dal panico e comprendere che si può contattare anche il 112 in caso di necessità.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Grandi novità in arrivo su youTube

editoriale italiano

Il dollaro sale mentre gli investitori evitano le monete asiatiche