in , , ,

Alexandria Ocasio-Cortez arrestata per aver protestato davanti alla Corte Suprema

editoriale italiano

Diversi democratici sono stati arrestati ieri mentre protestavano davanti alla Corte Suprema per la decisione di revocare le protezioni costituzionali che permettono l’accesso all’aborto.
Il gruppo di legislatori democratici e altri si è avvicinato all’alta corte dal Campidoglio mentre cantava “non torneremo indietro” e “il nostro corpo è la nostra scelta” – l’ultima manifestazione dopo che cinque giudici conservatori hanno deciso il mese scorso di invertire il Roe del 1973 v. Wade decisione che per prima ha legalizzato gli aborti a livello nazionale.
Diciassette legislatori in totale sono stati arrestati, secondo la polizia del Campidoglio, tra cui la rappresentante Katherine Clark del Massachusetts, Alexandria Ocasio-Cortez di New York, Ilhan Omar del Minnesota e Jan Schakowsky dell’Illinois. L’accusa era di affollamento, ostruzione o incomodo, ha detto la polizia.
Gli ufficiali della Corte Suprema hanno detto ai manifestanti che stavano partecipando ad “attività di dimostrazione illegale” prima di consigliare a chiunque non volesse essere arrestato di andarsene, il che ha scatenato canti e proclami da parte del gruppo.
Gli ufficiali hanno quindi iniziato ad arrestare i manifestanti, anche se non sono state viste manette. La polizia ha anche raccolto documenti d’identità e scattato foto agli arrestati, inclusi alcuni dei legislatori, e ha portato dell’acqua nell’area di sosta affinché i manifestanti potessero bere.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Almeno due incendi a Londra a causa delle alte temperature

editoriale italiano

L’indice di gradimento per il presidente Biden é sceso al 36%