in , ,

I tetti di alcuni taxi di Bangkok fungono da piccoli orti

editoriale italiano

Le flotte di taxi in Thailandia stanno dando un nuovo significato al termine “giardino sul tetto”, poiché utilizzano i tetti dei taxi inattivi dalla crisi del coronavirus per fungere da piccoli orti.
I lavoratori di due cooperative di taxi hanno assemblato i giardini in miniatura questa settimana utilizzando sacchetti di plastica neri tesi su telai di bambù. In cima, hanno aggiunto terreno in cui sono state piantate una varietà di colture, tra cui pomodori, cetrioli e fagiolini.
Il risultato sembra più un’installazione artistica accattivante che un parcheggio, e questo è in parte il punto: attirare l’attenzione sulla difficile situazione dei tassisti e degli operatori che sono stati duramente colpiti dalle misure di blocco del coronavirus.
Le cooperative Ratchapruk e Bovorn Taxi ora hanno solo 500 auto rimaste a percorrere le strade di Bangkok, con 2.500 ferme in un certo numero di siti della città, secondo il dirigente di 54 anni Thapakorn Assawalertkul.
Con le strade della capitale mortalmente silenziose fino a poco tempo fa, c’è stata troppa concorrenza per troppe poche tariffe, con conseguente calo dei redditi dei conducenti. Molti ora non possono permettersi i pagamenti giornalieri sui veicoli, anche dopo che l’addebito è stato dimezzato a 9,09 dollari americani, ha detto Thapakorn. Così si sono allontanati, lasciando le macchine in lunghe file silenziose.
Alcuni conducenti hanno consegnato le loro auto e sono tornati alle loro case nelle aree rurali quando la pandemia ha colpito per la prima volta l’anno scorso perché erano così spaventati, ha detto. Altri si sono arresi e hanno restituito le loro auto durante la seconda ondata.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Oltre un terzo delle specie di squali a rischio estinzione

editoriale italiano

Ora possiamo prenotare un soggiorno nella casa di Winnie the Pooh