in ,

Turismo spaziale su di un pallone gonfiabile

editoriale italiano

Un’esperienza unica al mondo: poter provare l’emozione straordinaria di un viaggio nello spazio.
Ricercatori, astronauti o semplicemente spose e sposi alla ricerca di un’esperienza unica. Tra poco questa possibilità potrebbe diventare concreta per chiunque.
Si potrà in effetti fare un salto nello spazio, a circa 100 mila piedi di altitudine all’interno di una cabina pressurizzata portata verso l’alto da un pallone gonfiabile.
Detto così sembra troppo semplice, ma probabilmente lo é per davvero. L’idea é di una start-up spaziale che ha confermato ieri il progetto.
All’interno della cabina anche un piccolo bar ed un bagno.
La start-up si chiama Space Perspective, la navicella invece é stata chiamata “L’astronave Nettuno”.
Hanno preso in affitto un’area del Kennedy Space Center della Nasa da dove faranno partire i palloni pieni di idrogeno che ad una velocità di circa 12 miglia orarie che si alzeranno sino ad un’altitudine di 30 miglia.
La discesa sarà indirizzava verso l’Oceano Atlantico da dove una nave di supporto preleverà e metterà in sicurezza cabina ed equipaggio.
I voli di prova cominceranno nel 2021 trasportando attrezzature utili per la ricerca scientifica. Entro 3 anni si prevede invece di poter mandare nello spazio i primi passeggeri per un costo iniziale di circa 125 mila dollari (più o meno 100 mila euro) a persona.
Una volta testati e messi in sicurezza, i viaggi spaziali con pallone ad idrogeno potrebbero partire da diverse località nel mondo alimentando un turismo spaziale che affascina tutti quanti.

Written by Paolo Rizzi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Il Brasile raggiunge 1 milione di casi

editoriale italiano

La nuova sfida di Alex